lunedì, aprile 03, 2006

Consolato d'Italia di Barcellona (3ª parte)

Logo dell'ItaliaOvviamente ci sono tornato, visto che il plico elettorale non mi è ancora arrivato.

Non mi lamento, anche perché stavolta mi è andata di lusso. Ricco delle mie precedenti esperienze, ho fatto una fila di una mezz'oretta (che può ancora essere migliorata), incluso un appiccico senza senso per l'ordine d'ingresso al quale non ho voluto partecipare (troppo). Dentro sono stati gentilissimi e mi hanno spiegato che -
ovviamente- non sono sulla lista dei votanti perché mi sono iscritto all'AIRE dopo il 31 dicembre.

Cenere sul mio capo.
Ho compilato una richiesta: "
Il sottoscritto Alexandre Albore, nato a ecc...ecc... chiede di essere iscritto nella lista aggiunta del consolato ecc..ecc... in vista delle prossime elezioni politiche del 9 aprile 2006". Il risultato è che se il mio comune (Trento) decide che si può fare una deroga e trasferirmi il diritto di voto a Barcellona (i trentini non lo faranno mai!!), allora mi chiamano in ufficio o sul cellulare ed io corro a prendere la scheda elettorale e la imbuco nel primo ufficio postale a disposizione, altrimenti mi chiamano lo stesso e mi prendono in giro cantando cori di sfottò.
Non male eh?!?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

tieni presente che c'è una complicazione aggiuntiva:
se anche il comune di Trento, mosso a compassione, decidesse di trasferirti il diritto di voto a Barcellona dopo avere votato dovresti sperare che "Correos" recapitasse la tua busta entro il 6 aprile, che è il terrmine ultimo perchè il consolato non faccia INCENERIRE la tua scheda.
ti avverto non puoi fare la raccomandata

asteria ha detto...

in bocca al lupo per il voto prima di tutto...riguardo alla tua donna ideale, perche' non dovresti trovarla prima o poi??
In fondo, soprattutto per quanto riguarda la seconda parte del test, sono cose che fanno tutte le donne, o almeno tutte quelle che io conosco!!
Sul fisico si puo' sempre lavorare, ma e' sicuramente la parte meno importante di quel test (tiro l'acqua al mio mulino mio caro!!)

Ruthven ha detto...

Neanche per espresso? Non posso inviarla nemmeno per espresso la mia scheda??
Se la inceneriscono, mi telefonano alemeno, in modo da potermi autoflaggellare sulla pubblica piazza?!

x asteria: non tutte, non tutte; o almeno non tutte le fanno bene!

Anonimo ha detto...

In nessun caso puoi mandarla per espresso: puoi usare solo la busta pre-affrancata con la scritta "risposta commerciale" che mi è sembrata piuttosto suggestiva.
Non possono telefonarti il voto è segreto... ma il tuo certificato elettorale va spedito nella busta che contiene anche la busta dove sono contenute le schede...
sembra che io scriva a cazzo, ma è complicato: pensa che insieme alle schede ti mandano a casa un disegnino esplicativo... il kit del votante all'estero sembra uscito dall'ikea.
comunque rassegnati questa volta non voti.

Ruthven ha detto...

Difatti, come nella peggior sceneggiatura possibile, non è successo niente.
Vuol dire tremerò da lontano, con un assurdo sentimento di impotenza, aspettando lunedì.